Verifica preventiva dell'interesse archeologico
Offriamo ad amministrazioni pubbliche e soggetti privati i servizi necessari all’espletamento degli obblighi normativi del D.Lgs. 163/2006 in merito alla verifica preventiva dell’interesse archeologico in sede di progetto preliminare (art. 95)  e alle procedure di verifica preventiva dell’interesse archeologico (art. 96).

Documentazione archeologica
Per la documentazione archeologica Arcsat realizza fotopiani e ortofoto. I rilievi sono eseguiti con l’impiego di strumentazione GPS e stazione totale. I dati raccolti vengono gestiti in ambiente GIS.

Documentazione tridimensionale
Realizziamo documentazione tridimensionale tramite l’impiego della metodologia Structure from motion, che consente la generazione di dense nuvole di punti attraverso riprese dell’oggetto da differenti angolazioni. Applichiamo tale procedura a tutte le evidenze archeologiche di interesse  individuate durante le fasi di scavo. La realizzazione di una documentazione tridimensionale  consente  di disporre di un rilievo accurato, dal quale è possibile estrarre in automatico – e con notevole risparmio di tempo in fase di scavo – le informazioni riguardanti le dimensioni, i profili e i volumi.

 
 

UAV
La strumentazione a nostra disposizione comprende un drone radiocomandato con volo manuale e automatico per riprese fotografiche dall’alto. L’UAV (Unmanned aerial vehicle) da noi impiegata è un quadricottero radiocomandato con gimbal per riprese ortogonali e foto oblique con camera 18 Mpx. La presenza a bordo del gimbal ci consente di controllare gli assi del piano su cui la camera fotografica è collocata, con il risultato di poter acquisire foto ortogonali per scopi prettamente topografici e suggestive riprese oblique per finalità divulgative del contesto archeologico.